Compact è un sistema modulare costituito da specifici componenti:

  • Pre-filtrazione
  • Filtrazione
  • Microfiltrazione con utilizzo di filtri a pacchetto ad efficienza certificata
  • Ventilazione primaria di aspirazione
  • Sistemi di scarto e recupero fibre
  • Sistemi di scarto e recupero / compattazione polveri

Il materiale scaricato dal processo di produzione viene captato attraverso una rete di tubazioni ed entra nel Compact: attraversa una prima sezione di pre-filtrazione (ciclonica o a disco rotante) bloccando la maggior parte del materiale a sua volta scaricato tramite un compattatore di fibre.
Il secondo stadio di filtrazione prevede un filtro automatico autopulente, che blocca le particelle polverose più piccole e le espelle attraverso una ventilazione secondaria che può alimentare un ciclone oppure un jet filter o un insaccatore polveri. Infine il ventilatore principale incanala il flusso d’aria attraverso un muro filtrante statico che ferma le particelle microniche e submicroniche solide ancora presenti.

Punti di forza e Caratteristiche

  • Elevata capacità di filtrazione
  • Rigenerazione continua dei setti filtranti del 1° e del 2° stadio
  • Operatività 24/7
  • Circuito pneumatico per fibre e polveri filtrate e loro recupero
  • Ridotta necessità di manutenzione
  • Elevato risparmio energetico grazie alla progettazione, che riduce sprechi inutili e perdite di carico
  • Basse fluttuazioni di pressione
  • Ciclo di vita più lungo
  • ATEX
  • Design modulare
  • Sistema compatto salva spazio
  • Tempi di start-up ridotti

Funzionamento

Con il sistema Compact è possibile filtrare una miscela di fibre attraverso un pre-separatore in grado di fermare le fibre con lunghezza da 1 a 60/70 mm. Il pre-separatore filtra l’aria attraverso una rete stesa al di sopra della sua ruota, sulla quale si deposita lo strato di scorie ed impurità.
La pulizia del setto filtrante del pre-filtro a disco si effettua mediante una bocca di aspirazione disposta radialmente e posta sul lato della presa d’aria sporca. La bocca aspira il materiale depositato, che può essere riutilizzato nel processo oppure passato ad un compattatore di fibre per il recupero finale.
In alternativa alla pre-filtrazione piana possiamo utilizzare un sistema di pre-separazione ciclonica. Il materiale scartato dal processo e aspirato dal sistema viene separato attraverso la caduta gravitazionale nella culla di evacuazione, mentre il flusso d’aria polveroso passa attraverso il mezzo filtrante sino ad arrivare agli stadi di filtrazione positivi.
L’aria carica di fibre, aspirata dal pre-separatore, viene inviata nel sistema di compattazione tramite un raccordo centrifugo che garantisce la caduta delle fibre pesanti e dei rifiuti nella tramoggia in lamiera forata. Il materiale che si deposita viene raccolto da una vite senza fine (coclea) a rotazione continua, azionata da un motoriduttore posto nel coperchio del modulo. Questa vite ha un’azione verticale, compattando così il materiale, che viene poi evacuato dalla valvola di scarico del pre-separatore.
Un manometro differenziale ed un pressostato di allarme sulla struttura del compattatore permettono il controllo dell’efficienza dell’impianto ed attivano un allarme in caso di problemi d’intasamento.
Dopo la pre-filtrazione il flusso d’aria aspirata passa alla fase di filtrazione.
Il filtro automatico è costituito da un tamburo rotante a rete metallica, ricoperto da un setto filtrante azionato da un motoriduttore tramite una ruota antifrizione all’interno dell’anello di mandata del cilindro.
Grazie alla depressione provocata dal ventilatore di ripresa principale, l’aria attraversa il cilindro (verso l’interno) e rilascia le impurità sulla superficie del setto filtrante. A quel punto una o più bocchette di aspirazione, installate assialmente rispetto al filtro, aspirano le impurità depositate. I rifiuti e la polvere accumulati vengono quindi inviati al sistema di raccolta e scarico.
Il materiale aspirato dal filtro rotante automatico viene automaticamente smaltito tramite ciclone o filtro a maniche autopulenti.
Il ventilatore centrifugo di ripresa aria ha un’elevata efficienza ed è dimensionato per ottenere il massimo risparmio energetico.
Il sistema proposto è totalmente automatico e dotato di quadro elettrico con PLC.

Elementi principali

  • Pre-filtrazione
  • Filtrazione automatica
  • Sistema di pulizia del materiale separato durante la pre-filtrazione
  • Sistema di pulizia del materiale separato in fase di filtrazione
  • Ventilatore centrifugo di processo
  • Filtri statici fini e/o assoluti

Applicazioni e settori di destinazione

  • Comparto automobilistico
  • Industria dei materiali da costruzione/isolanti
  • Industria della carta e della stampa
  • Tecnologia di depolverazione
  • Produzione di fibre
  • Industria del gesso
  • Settore legno
  • Comparto degli articoli per l’igiene
  • Tecnologie di condizionamento aria
  • Industria della plastica
  • Settore alimentare
  • Ingegneria meccanica e impiantistica
  • Settore del non tessuto
  • Industria farmaceutica
  • Industria del tabacco
  • Comparto tessile
  • Ingegneria di processo
  • Industria del packaging
  • Industria della cellulosa

Servizi a supporto vendita / installazione

Dal 1991 l’esperienza nella filtrazione e nel condizionamento dell’aria ci ha permesso di realizzare molteplici soluzioni, adatte ai più svariati settori e alle più disparate applicazioni. Tutti i sistemi sono progettati per integrarsi perfettamente con la linea produttiva ed ottenere prestazioni ottimali.

Studi di fattibilità

Ingegneria

Project
management

Produzione
e realizzazione

Installazione
e collaudo

After sales

Scegliere Canalair significa:

  • Flessibilità e personalizzazione
  • Tecnologia, ergonomicità, design, funzionalità, ottimizzazione
  • Qualità costruttiva italiana controllata
  • Assistenza e supporto clienti h24
  • Trentennale esperienza nella progettazione e realizzazione di impianti per il trattamento dell’aria

Il Team Canalair è a Vostra disposizione per proporVi la soluzione più adatta alle Vostre esigenze.