Cyber Care è la tecnologia Canalair che punta al benessere termo igrometrico della linea produttiva e dell’ambiente circostante, progettando il microclima più adeguato alla specifica applicazione.
Cyber Care è un insieme di soluzioni di progettazione altamente innovative, intelligenti, sostenibili ed efficienti per utilizzare al meglio l’aria, laddove sia necessario e in quantità ottimale.
Le apparecchiature di base, come i sistemi di ventilazione, umidificazione e miscelazione nonché le batterie di riscaldamento/raffreddamento dei flussi interno/esterno, sono realizzate seguendo linee progettuali sempre più mirate all’efficienza e alla sostenibilità di prodotto senza inficiarne le performance.
Ciò ha permesso di monitorare il condizionamento attraverso connessioni VPN collegate a processori evoluti, che consentono la regolazione e il controllo anche da remoto.

Punti di forza e Caratteristiche

  • Specifica progettazione in base alle necessità del cliente
  • Cyber Care
  • Funzionamento 24/7
  • Mantenimento delle condizioni operative e termo igrometriche in modo continuativo con conseguente massimizzazione della produttività
  • Efficienza di gestione
  • Controllo e verifica della macchina da remoto
  • Installazione indoor e outdoor
  • Possibilità di installazione pensile per le macchine di dimensioni più ridotte
  • Revamping e riutilizzo della centrale o delle strutture per nuove applicazioni
  • Soluzioni plug-in
  • Impianto chiavi in mano

Funzionamento

  • L’aria esterna viene aspirata dal ventilatore attraverso una serranda di presa d’aria motorizzata, realizzata per evitare che pioggia ed elementi esterni possano entrare nel sistema.
  • L’aria aspirata viene depurata dalle più comuni particelle solide presenti in ambiente grazie ad una batteria di filtri statici. In questa fase la ricerca di soluzioni sempre più innovative ci ha permesso di realizzare una barriera battericida per migliorare ulteriormente il microambiente produttivo.
  • Successivamente, in base alle richieste del cliente, il flusso può essere raffreddato, riscaldato e/o umidificato. Nel caso in cui il carico termico nell’ambiente da condizionare sia trascurabile oppure in caso di specifiche richieste, è possibile prevedere un ulteriore stadio di raffreddamento e/o riscaldamento.
  • Spesso il sistema di preseparazione e quello di filtrazione alla macchina di condizionamento sono entrambi presenti, così da migliorare l’efficienza complessiva della macchina.
  • Il sistema di sicurezza e controllo, composto da sonde termo igrometriche e altre strumentazioni, permette di inviare i dati di funzionamento al quadro elettrico dotato di PLC ed HMI, per gestire, controllare e disporre la messa in sicurezza di tutta la macchina.

Elementi principali

  • Pannellatura di tamponamento con diversi spessori in base alla zona e al tipo di installazione (indoor o outdoor)
  • Guarnizioni di tenuta aria
  • Batterie di riscaldamento
  • Batterie di raffreddamento
  • Umidificatori adiabatici ad acqua ricircolata
  • Umidificatori adiabatici ad alta pressione
  • Umidificatori sovrasaturatori da canale
  • Evaporatori
  • Sistemi di verifica e regolazione
  • Quadro elettrico di gestione e controllo
  • Afonizzatori per le prese d’aria espulsa ed esterna
  • Gruppo di separazione e filtrazione
  • Filtrazione statica aria
  • Filtri a tamburo autorigeneranti in caso di sistemi di separazione e filtrazione

Applicazioni e settori di destinazione

La natura poliedrica di queste macchine ci ha permesso di realizzare le più svariate applicazioni nel corso del tempo.
L’utilizzo standard delle UTA è il condizionamento di ambienti più o meno ampi, con garanzie termo igrometriche differenti in base al settore di destinazione (anche grazie ai sistemi di diffusione).
Oltre ai macchinari di ingenti dimensioni installabili in loco, Canalair ha sviluppato anche le unità centralizzate pensili, complete di filtrazione e collocabili sia all’interno sia all’esterno.

Cabine di stagionatura

In presenza di produzioni particolari, come processi di polimerizzazione e reticolazione, Canalair ha realizzato la cabina di stagionatura.
Quest’ultima permette di raggiungere e mantenere i livelli termo igrometrici raccomandati e adeguati per un periodo di tempo definito e indipendentemente da altri processi in essere.
La cabina è dotata di portoni di carico e scarico isolati per i materiali da stagionare.
Dopo la chiusura dei portoni, inizia il processo di stagionatura con rampe di riscaldamento, mantenimento e raffreddamento. Quando il sistema ha completato il ciclo selezionato è possibile aprire i portoni e procedere allo scarico del materiale in totale sicurezza.
La cabina di stagionatura è dotata di un sistema di condizionamento specifico che può essere composto da:

  • batteria di riscaldamento
  • batteria di raffreddamento
  • umidificazione
  • post riscaldo

In base alle esigenze specifiche del processo è possibile aggiungere degli optional (evaporatori, etc.) all’unità di condizionamento.

Camere di ripresa umidità

La camera di ripresa umidità è concepita per mantenere un corretto e stabile livello di umidità in prossimità dei prodotti posti al suo interno e garantire il corretto isolamento termico fra un luogo avente temperatura e umidità ambientali e una zona confinata particolare che deve avere condizioni termo igrometriche specifiche (in questo caso 95/98% di umidità, vicino alla saturazione) sia ad alte sia a basse temperature.
Solitamente utilizzata nei comparti del filato e del tessile, il sistema permette una perfetta integrazione tra la fase di carico e scarico del prodotto nella sala. Particolare attenzione viene posta alla fase di ripresa dell’aria contenuta nella stanza.
Il sistema ha un quadro elettrico completo di supervisione e controllo. L’integrazione informatica di questa macchina con il sistema di gestione di fabbrica del cliente viene garantita dall’utilizzo di parti specifiche scelte insieme al committente.

QUENCHING

L’unità di quenching ha l’obiettivo di raffreddare repentinamente un flusso d’aria per immetterlo all’interno della linea produttiva laddove necessario all’applicazione.
L’unità di quenching aspira aria dall’ambiente e la porta alle condizioni termo igrometriche richieste grazie all’utilizzo della batteria di raffreddamento/riscaldamento, degli umidificatori saturi o evaporatori e della batteria di post riscaldamento/raffreddamento.

I principali settori di applicazione delle UTA qui descritte sono:

  • Comparto automobilistico
  • Industria della carta e della stampa
  • Tecnologie di depolverazione
  • Manifattura di fibre
  • Industria del gesso
  • Tecnologie di condizionamento aria
  • Ingegneria meccanica ed impiantistica
  • Industria tessile

Prestazioni e Dimensioni

UNITA’ ARIA TRATTATA. DIMENSIONI (mm)
tipo (mc/h) A B C D E L L1 L3
UTA 12 12.000 1.280 880 800 180 180 2.300 1.400 2.000
UTA 20 20.000 1.480 1.080 1.000 180 180 2.300 1.600 2.000
UTA 30 30.000 1.680 1.280 1.200 180 180 2.300 1.800 2.000
UTA 42 42.000 1.880 1.480 1.400 180 180 2.300 2.000 2.000
UTA 63 63.000 1.880 1.880 1.800 180 180 4.300 2.400 2.000

Servizi a supporto vendita / installazione

Dal 1991 l’esperienza nella filtrazione e nel condizionamento dell’aria ci ha permesso di realizzare molteplici soluzioni, adatte ai più svariati settori e alle più disparate applicazioni. Tutti i sistemi sono progettati per integrarsi perfettamente con la linea produttiva ed ottenere prestazioni ottimali.

Studi di fattibilità

Ingegneria

Project
management

Produzione
e realizzazione

Installazione
e collaudo

After sales

Scegliere Canalair significa:

  • Flessibilità e personalizzazione
  • Tecnologia, ergonomicità, design, funzionalità, ottimizzazione
  • Qualità costruttiva italiana controllata
  • Assistenza e supporto clienti h24
  • Trentennale esperienza nella progettazione e realizzazione di impianti per il trattamento dell’aria

Il Team Canalair è a Vostra disposizione per proporVi la soluzione più adatta alle Vostre esigenze.